Product Details

Zestoretic
Zestoretic Ingrediente Attivo: Lisinopril/Hydrochlorothiazide

Zestoretic è usato per trattare l'ipertensione,gli scompensi cardiaci e per aiutare a proteggere i reni dai danni dovuti al diabete.

5/12.5 g/mg Zestoretic

Package Name Per Pilola Per Confezione Risparmi Ordine
5/12.5g/mg × 30 pillole 1.84€ 55.17€ 0.00€ Aggiungi Al Carrello
5/12.5g/mg × 60 pillole 1.50€ 90.11€ 20.23€ Aggiungi Al Carrello
5/12.5g/mg × 90 pillole 1.34€ 120.65€ 44.86€ Aggiungi Al Carrello
5/12.5g/mg × 120 pillole Best Buy 1.22€ 146.78€ 73.90€ Aggiungi Al Carrello
5/12.5g/mg × 180 pillole 1.11€ 199.94€ 131.08€ Aggiungi Al Carrello
5/12.5g/mg × 360 pillole 1.02€ 367.32€ 294.72€ Aggiungi Al Carrello

Descrizione Del Prodotto

Informazioni generali
Zestoretic è un prodotto di combinazione contenente 2 farmaci: lisinopril e idroclorotiazide. Viene usato per trattare la pressione alta (ipertensione). Ridurre la pressione arteriosa alta aiuta a prevenire ictus, attacchi cardiaci, e problemi renali. Lisinopril è un inibitore ACE e agisce rilassando i vasi sanguigni in modo che il sangue possa fluire più facilmente. L'idroclorotiazide è un diuretico tiazidico che aiuta nel prevenire che il corpo assorba troppo sale causando ritenzione di liquidi. Questo prodotto viene utilizzato quando un farmaco non controlla abbastanza efficacemente la pressione sanguigna. Questo farmaco può anche essere usato per trattare l'insufficienza cardiaca e per aiutare a proteggere i reni dai danni dovuti al diabete.
Indicazioni
Assumere Zestoretic esattamente come prescritto dal medico. Il dosaggio raccomandato per le persone con pressione alta (ipertensione), in genere parte da 10 mg + 12,5 mg o 20 mg + 12,5 mg una volta al giorno. Questo farmaco può essere assunto a stomaco pieno o vuoto. Inghiottire la compressa con acqua. Dosi inferiori possono essere utilizzate per le persone che assumono altri farmaci che abbassano la pressione sanguigna o per le persone che hanno malattie renali.
Precauzioni
Prima di iniziare il trattamento informare il proprio medico se si hanno:malattia cardiaca, insufficienza cardiaca congestizia, stenosi aortica, cardiomiopatia ipertrofica, malattie del fegato, cirrosi, malattie renali, insufficienza renale, diabete, sclerodermia, lupus eritematoso sistemico, angioedema (gonfiore sotto la pelle ), gotta, problemi di colesterolo alto, pancreatite, asma, idro-elettrolitico, eventuali allergie. Questo farmaco può provocare vertigini. Non guidare o svolgere attività che richiedono attenzione. Limitare l'assunzione di bevande alcoliche in quanto l'alcol può aumentare alcuni degli effetti collaterali. Evitare l'uso regolare di sostituti del sale nella vostra dieta, e non assumere integratori di potassio. Evitare di alzarsi troppo in fretta da una posizione seduta o sdraiata, poiché si potrebbero verificare vertigini. Questo farmaco può aumentare la sensibilità al sole. Evitare l'esposizione prolungata al sole, a docce solari o lampade solari.
Controindicazioni
Non prendere Zestoretic se si è allergici al ramipril, a idroclorotiazide, o ad uno degli ingredienti di questo farmaco, farmaci sulfamidici (sulfamidici),se siete in gravidanza o in allattamento, se avete difficoltà a produrre urina o non siete in grado di urinare, se avete un angioedema dopo l'assunzione di qualsiasi ACE inibitori, angioedema ereditario o senza causa nota.
Possibili effetti collaterali
Cercare immediatamente assistenza medica d'emergenza se si hanno: ritmo cardiaco lento, polso debole, debolezza muscolare, sensazione di formicolio, confusione, ritmo cardiaco irregolare, sete eccessiva, aumento della minzione, dolore alle gambe, secchezza delle fauci, sete, nausea, vomito, colorazione gialla della pelle o degli occhi (ittero), urinare meno del solito, sensazione di mancanza di respiro, gonfiore, aumento di peso, febbre, brividi, dolori muscolari, orticaria, gonfiore del viso, labbra, lingua, sintomi influenzali, vertigini, sensazione di stanchezza, umore depresso, cefalea, visione offuscata, stipsi, disturbi di stomaco. Se si notano altri effetti non elencati sopra, contattare il medico.
Interazioni farmacologiche
Si informi il medico circa tutti i farmaci in uso, in particolare riguardo a:anti-infiammatori non steroidei (naprossene, ibuprofene, etodolac, indometacina, diclofenac), aspirina, litio, diuretici (furosemide, torsemide, bumetanide), colestiramina, steroidi (prednisone, idrocortisone, prednisolone), integratori di potassio, l'insulina, barbiturici (butabarbital, pentobarbital, primidone, fenobarbital), narcotici (codeina, morfina, ossicodone), corticotropina, miorilassanti. Si noti inoltre che l'interazione fra due farmaci non necessariamente deve portare ad una sospensione dell'utilizzo di uno dei due farmaci. Si informi il medico circa tutti i farmaci in uso compresi i farmaci da prescrizione,quelli da banco e i prodotti erboristici.
Dose mancata
Prendere la dose dimenticata non appena possibile. Saltare la dose, se è tempo per la dose successiva. Non prendere dosi extra per compensare le dosi dimenticate.
Sovradosaggio
Se si pensa di aver assunto una dose eccessiva del farmaco cercare immediatamente assistenza medica d'emergenza. I sintomi da sovradosaggio sono:forti capogiri, svenimento, secchezza delle fauci, sete, dolore o debolezza muscolare.
Conservazione
Conservare il farmaco a temperatura ambiente tra i 59-86 gradi F (15-30 gradi C) lontano dalla luce e dall'umidità. Conservare in un contenitore stretto. Conservare il farmaco lontano dalla portata dei bambini e animali domestici.
Nota
Le informazioni presentate sul sito hanno un carattere generale. Si noti per favore, che queste informazioni non possono essere usate per l'auto-trattamento né per l'auto-diagnosi. Si consiglia di consultare il medico o il consulente sanitario per quanto riguarda eventuali istruzioni specifiche della vostra condizione di salute. Le informazioni sono attendibili ma concediamo che potrebbero contenere errori. Non siamo responsabili per qualsiasi tipo di danno diretto,indiretto,speciale o altro causato dall'uso delle informazioni presenti sul sito e nemmeno per le conseguenze dell'auto-trattamento.